Termini architettonici

INDIETRO

Elenco termini architettonici

Sacello

Scanalatura

Scena

Scriptorium

Stallo

Stele

Stilobate

Stiloforo

Stoà

Stucco


Sacello

Piccolo edificio di culto simile ad una cappellina, usato in periodo paleocristiano.

Scanalatura

Incavi verticali tracciati sulla superficie di una colonna, di un pilastro o di una lesena, che accentuano il carattere lineare e chiaroscurale degli elementi verticali.

Scena

La parete di fondo di un teatro, verso la quale guardavano gli spettatori seduti nella cavea, e che nel teatro classico era stabilmente costruita come prospetto di un edificio.

Scriptorium

Lo spazio nei monasteri medievali destinato all’attività di scrittura degli amanuensi.

Stallo

I sedili collocati nel coro di una chiesa e destinati ai monaci.

Stele

Elemento architettonico decorato o inciso con iscrizioni, posto in posizione verticale. Nell’architettura egiziana prende la forma tipica dell’obelisco.

Stilobate

Nel tempio greco indica la superficie sulla quale poggiano le colonne.

Stiloforo

Elemento che sorregge una colonna. Nelle chiese medievali i leoni "stilofori" erano quelli che sorreggevano le colonne dei protiri sulla facciata a protezione degli ingressi.

Stoà

Porticato coperto e chiuso su uno dei due lati lunghi, usato nell’architettura greca ed ellenistica come spazi prospicienti le agorà e le strade principali.

Stucco

Impasto modellabile, a base di gesso e calce, utilizzato per le decorazioni architettoniche in sostituzione del marmo scolpito. Fu molto utilizzato come decorazione interna soprattutto in periodo barocco.