Jean-Antoine Watteau

INDIETRO

indice

Arte rococò

Jean-Antoine Watteau (1684-1721) è senz’altro il pittore più geniale e innovativo del primo Settecento francese. Con lui, in pratica, si può far iniziare la pittura rococò, che per un secolo circa ha dominato la scena artistica non solo francese.

I suoi inizi sono probabilmente precoci, ma è solo nel 1717, all’età di trentatre anni, che entra nell’Accademia francese. Come saggio di ammissione presentò il quadro l’«Imbarco per Citera» che rimane sicuramente la sua opera più celebre. Prematura è stata anche la sua scomparsa, avvenuta all’età di soli trentasette anni.

A Watteau si fa risalire l’invenzione del genere detto delle «feste galanti». In boschi o parchi, in cui prevale una descrizione naturalistica di tipo pittoresco (natura rigogliosa non imprigionata in schemi geometrici e in cui compaiono spesso frammenti di rovine del passato), si muovono uomini e donne in atteggiamenti di galante corteggiamento. Protagonisti sono spesso attori e maschere presi dalla Commedia dell’Arte italiana. Nei suoi quadri prevale spesso un’atmosfera di malinconia.

Ma importante, nell’arte di Watteau, è soprattutto il suo stile, che riprende e rinnova il tonalismo veneto, nonché le esperienze coloristiche di olandesi (Rembrandt) e spagnoli (El Greco e Velazquez). Una pittura in cui il tocco è sempre evidente, al punto che i suoi quadri sono un monumento altissimo all’artificio della pittura, non come semplice imitazione del reale ma come abilità nel ricreare, con l’artificio della tecnica e dell’abilità, la sensazione del reale senza mai perdere la sua apparenza di immagine pittorica.

Con Watteau ha inizio una nuova stagione pittorica, che però non sarà all’altezza del suo creatore. Il rococò settecentesco tramuterà presto in maniera la sua pittura e i suoi soggetti, senza conservare l’alta carica poetica che i quadri di Watteau trasmettono all’osservatore. Solo l’Ottocento, e il Romanticismo in particolare, comprenderà l’effettiva grandezza di questo pittore.

OPERE


Pellegrinaggio a Citera


altre opere

Festa veneziana

Vista tra gli alberi nel parco di Pierre Crozat

I piaceri d’amore

L’insegna di Gersaint